Fitodepurazione in Russia

baikal

Il Presidente del consiglio di amministrazione di Ambiente Italia, Fabrizio Candoni, è intervenuto nella sessione plenaria del secondo forum internazionale ecologico sulle acque di Irkutsk; la nostra è stata l’unica impresa di consulenza ambientale italiana ad essere invitata a questa importante rassegna tecnico-scientifica.

MU7A8256_новый размерNel suo intervento, Candoni si è in particolare focalizzato sull’impiego delle cosiddette Nature Based Solution, illustrando sinteticamente i principali profili inerenti la fitodepurazione delle acque di scarico, e le relative soluzioni tecniche adottabili, anche e soprattutto nello specifico contesto del lago Bajkal e dei suoi territori rivieraschi. Come noto, l’impiego di NBS nella gestione delle acque sta diffondendosi rapidamente in tutto il mondo, funzionalmente a diversi ed articolati obiettivi, dalla prevenzione delle inondazioni alla gestione delle acque piovane, fino al controllo e alla riduzione dell’inquinamento idrico. Candoni ha illustrato alcune delle esperienze in materia di riduzione dell’inquinamento delle acque mediante la realizzazione di zone umide, realizzate dagli esperti di Ambiente Italia negli ultimi anni. L’intervento ha suscitato l’interesse di diversi fra i partecipanti al forum, e nei prossimi mesi Ambiente Italia presenterà direttamente alcune proposte per la realizzazione di progetti pilota, con l’obiettivo di diffondere gli approcci maggiormente innovativi e green alla depurazione delle acque nella regione siberiana e nel distretto di Mosca.