Case study: Connessione Ecologica Bosco di Vanzago

Il progetto, finanziato da Fondazione CARIPLO con il contributo di VIRIDEA srl aveva come partner beneficiari i comuni di Pogliano, Pregnana, Rho e Vanzago (tutti in Provincia di Milano) e il WWF Italia. Ambiente Italia, in qualità di consulente tecnico incaricato (insieme allo Studio dell’Arch. Marco Engel) ha elaborato lo studio di fattibilità che aveva lo scopo di individuare tipologia e localizzazione di interventi finalizzati alla realizzazione di un corridoio di connessione ecologica tra il Bosco di Vanzago e il Parco delle Groane. Più in particolare, il lavoro è stato articolato in tre fasi principali:

 

  • Valutazione di contesto ed analisi degli assetti proprietari, che comprende una valutazione delle previsioni programmatiche (pianificazione territoriale paesaggistica, ambientale ed urbanistica) del contesto di intervento e l’analisi naturalistica per la costruzione della lista della fauna dei vertebrati presenti nella zona;

 

  • Individuazione degli interventi di connessione e loro descrizione, tenuto conto delle esigenze delle specie focali assunte a riferimento. Gli interventi devono essere definiti in modo da assicurare l’idoneità ecologica in considerazione delle condizioni di ogni varco da deframmentare o di ogni porzione di territorio dove è opportuno ricreare o qualificare habitat o elementi di connessione;

 

  • Valutazione della fattibilità tecnica ed economica e definizione degli strumenti operativi e gestionali. L’intervento viene suddiviso in fasi funzionali con l’obiettivo di attribuire ad ognuna il conseguimento di un risultato compiuto. La presenza del fiume Olona fra i due poli da connettere consente di definire due grandi sottoambiti di intervento: dal Bosco di Vanzago al fiume Olona, e da quest’ultimi al Parco delle Groane.