Teleriscaldamento solare: accolta la nostra osservazione sulla SEN

Il documento di consultazione della Strategia Energetica Nazionale, a pagina, sottolineava la scarsa capacità di innovazione tecnologica e, al punto successivo, il margine di sviluppo ancora possibile per il teleriscaldamento, soprattutto alimentato da fonti rinnovabili.
La SEN, tuttavia, non includeva l’opzione tecnologica del solare termico per teleriscaldamento che, invece, risulta già oggi una delle vie più utilizzate, proprio per affrontare i due punti segnalati dalla SEN, in paesi virtuosi come Austria, Germania, Francia e Danimarca. Si segnala, inoltre, che nemmeno il documento del GSE sul potenziale del teleriscaldamento ha contemplato tale soluzione senza, peraltro, addurne i motivi.
Il teleriscaldamento solare può invece costituire un rilevante contributo da rinnovabili all’incremento del teleriscaldamento e, contemporaneamente, dimostra l’elevato grado di innovazione già oggi disponibile per questa tecnologia.

L’osservazione inviata da Ambiente Italia su questo tema (ecco il documento Consultazione_SEN_AmbienteItalia inviato al Ministero dello Sviluppo Economico) è stata poi accolta nella versione finale del documento.