Teleriscaldamento di piccola taglia da solare termico e altre rinnovabili
Benefici e opportunità per la Valle d’Aosta

Aosta, 28 settembre 2018, 9:00-13:30
Valle d’Aosta Structure, Sala Cogne
Via Lavoratori Vittime del Col du Mont, 28 – 11100 AOSTA

 

Ingresso libero e registrazione obbligatoria
Si prega di registrarsi entro il 15 settembre 2018 scrivendo a Riccardo Battisti, Ambiente Italia S.r.l.
riccardo.battisti@ambienteitalia.it

 

L’evento è stato patrocinato dall’Ordine degli Ingegneri della Regione Autonoma Valle d’Aosta e si prevede l’accreditamento di crediti formativi come da regolamento della formazione continua del CNI. Il patrocinio è stato richiesto anche all’Ordine degli Architetti e al Collegio dei Periti Industriali (al momento in attesa di conferma).

 

Clicca qui per il programma.

 

Il teleriscaldamento è una soluzione economica e sostenibile per la fornitura di calore in piccoli e medi centri in aree rurali, urbane e anche di montagna. La sostituzione di numerosi apparecchi individuali per la generazione di energia termica, infatti, consente di incrementare l’efficienza e di assicurare un miglior controllo e un più ampio contenimento delle emissioni inquinanti.
Tali vantaggi sono ancora più evidenti quando la produzione del calore distribuito tramite le reti di teleriscaldamento avviene facendo ricorso a fonti energetiche rinnovabili e locali, come il solare termico, la biomassa e il calore di recupero industriale.
Questo workshop, organizzato nell’ambito del progetto europeo ‘SDHp2m…From Policy to Market’ affronta il tema delle piccole reti di teleriscaldamento alimentate a fonti rinnovabili locali, con particolare attenzione all’impiego del solare termico in combinazione con le biomasse e alle potenzialità di applicazione sul territorio della Valle d’Aosta.