Il progetto:

Lo stabilimento ha cessato l’attività per ragioni di mercato ed in previsione di un possibile cambio di destinazione d’uso del suolo.

Le attività di consulenza sono iniziate due anni prima della chiusura dello stabilimento.

Le indagini preliminari (amianto, qualità suolo e falda, servizi tecnologici da rimuovere, serbatoi interrati) e la stima preventiva dei costi (decontaminazione, smantellamenti, demolizioni, bonifica) hanno permesso di ottimizzare la programmazione e comparare i costi di scenari alternativi di destinazione.

Il lavoro è stato completato da assistenza sulle procedure amministrative e dalla progettazione delle bonifiche.