Water2020-07-20T11:20:33+02:00

Water

header_water_engineering

La nostra esperienza

La fitodepurazione (in inglese “Constructed Wetlands”) è una tecnica di depurazione delle acque reflue che mima la capacità auto depurativa delle zone umide naturali, sfruttando complessi processi depurativi di tipo biochimico, fisico e fisiologico.

Ambiente Italia Progetti realizza impianti di fitodepurazione “chiavi in mano”, seguendo il progetto dalla fase di progettazione, alla costruzione, fino al collaudo e la gestione.

I vantaggi di questi sistemi rispetti agli impianti tradizionali sono non solo in termini di efficienza e di investimento, ma anche nell’impatto sul paesaggio e gli ecosistemi circostanti.

I costi di investimento iniziale di un impianto di fitodepurazione sono generalmente simili a quelli degli impianti convenzionali, mentre i costi di gestione sono largamente inferiori, grazie soprattutto al nullo o ridotto impiego di energia elettrica. Inoltre, va considerato che un sistema di fitodepurazione non richiede un presidio fisso né l’impiego di manodopera specializzata per la sua gestione, fattore che ne riduce ulteriormente i costi.

Per approfondire nel dettaglio tutti i sistemi di fitodepurazione esistenti, visita il sito del nostro partner Iridra.

Le nostre aree di Intervento

Fitodepurazione per il trattamento di scarichi da centri urbani

La fitodepurazione rappresenta una scelta ottimale per il trattamento decentralizzato di reflui prodotti da agglomerati urbani di piccola taglia (piccoli comuni fino a 2000 a.e., frazioni, case sparse), di cui le numerose applicazioni nazionali ed internazionali degli ultimi 30 anni hanno dato conferma della capacità depurativa. Il progredire della ricerca scientifica sta permettendo di applicare la fitodepurazione a reflui prodotti da agglomerati urbani di taglia sempre maggiore, fino ai 20.000 a.e.  del comune di Orhei in Moldavia, progettato da IRIDRA, attualmente il sistema di trattamento completo con fitodepurazione più grande del mondo.

Fitodepurazione per trattamenti terziari

Gli impianti di fitodepurazione vengono efficacemente utilizzati come trattamento terziario dopo impianti di tipo tradizionale a fanghi attivi a seguito ad esempio di incrementi dell’utenza o di più stringenti limiti allo scarico.

Generalmente ai trattamenti terziari con tecniche naturali viene demandato il compito di completare la depurazione (in particolare la denitrificazione) e la disinfezione finale; in alcuni casi possono anche essere previsti come adeguamento di depuratori esistenti non più grado di rispettare i limiti di legge a causa di aumento dei carichi da trattare o di punte stagionali, o come ecosistemi filtro in aree di elevato pregio prima dello scarico finale, fornendo l’opportunità di ricreazione di zone umide di pregio ecologico e di migliorare l’inserimento paesaggistico ed urbanistico dei depuratori.

Impianti a flusso libero, a flusso sommerso orizzontale, a flusso sommerso verticale, fitodepurazione 2.0

La fitodepurazione a flusso sommerso orizzontale (horizontal subsurface flow – HF o SFS-h) è composta da uno o più bacini riempiti con materiale inerte appositamente selezionato, in cui le acque da trattare scorrono in senso orizzontale al di sotto della superficie in condizioni di saturazione continua e le essenze utilizzate sono elofite del tipo macrofite radicate emergenti.

La fitodepurazione a flusso sommerso verticale (vertical subsurface flow – VF o SFS-v) è composta da uno o più bacini riempiti con strati di ghiaia e sabbia di differente granulometria, dove i reflui, distribuiti sulla superficie mediante una pompa o un sifone di cacciata, percolano in senso verticale in condizioni di saturazione alternata e le essenze utilizzate sono elofite del tipo macrofite radicate emergenti.

La fitodepurazione a flusso libero (free water surface – FWS) è tra le tecniche di depurazione naturale quella che più si avvicina alle zone umide naturali, sfruttando al massimi i servizi ecosistemici ad esse connessi; in questo caso il livello dell’acqua, generalmente poco profondo, è a diretto contatto con l’atmosfera, ragion per cui questi sistemi trovano maggiore applicazione per acque debolmente inquinate, per trattamenti terziari di finissaggio o per la creazione di ecosistemi filtro e la ricostruzione di ambiente umidi di pregio; le essenze vegetali che vi vengono inserite appartengono ai gruppi delle elofite e delle idrofite.

La fitodepurazione di nuova generazione o Fitodepurazione 2.0 (intensified constructed wetland), è caratterizzata da una serie di soluzioni tecniche e di analsi in fase di dimensionamento che permettono di migliorare le rese depurative, ridurre le aree di ingombro e ottimizzare i costi di gestione rispetto alle soluzioni di firodepurazione classica.

Fitodepurazione per sfioratori di reti fognarie miste (CSO)

Per il trattamento delle acque di sfioro delle fognature miste e meteoriche si può ricorrere a sistemi di depurazione naturale quali la fitodepurazione, che permettono di trattare acque inquinate localmente, piuttosto che accumularla in grosse vasche di prima pioggia per poi reimmetterla in fognatura restituendo l’acqua depurata direttamente alla circolazione naturale; possono fornire anche servizi ecosistemici aggiuntivi, come il contemporaneo funzionamento da “vasche volano”, o integrarsi con esse, permettendo naturalmente la riduzione dei picchi idraulici.

Fitodisidratazione fanghi

La fitodisidratazione dei fanghi è una particolare tecnica di fitodepurazione per la gestione dei fanghi di supero provenienti da grossi impianti a fanghi attivi che può sostituire l’intera linea fanghi di un impianto di depurazione, garantendo notevoli vantaggi economici e permettendo il riuso in agricoltura dei fanghi disidratati e stabilizzati. Tale tecnica viene anche impiegata come trattamento in situ dei fanghi di supero primari estratti da fosse biologiche ed Imhoff.

I nostri settori di Intervento

Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni Accetto