Impronta ambientale di scuole e università

Qual è l’impronta ambientale di scuole e università? Qual è l’effetto delle loro attività sull’ambiente?

Ambiente Italia, partner del progetto EduFootprint, ha sviluppato uno strumento che consente di calcolare tale impronta ambientale, misurando il consumo di risorse delle attività e convertendolo nell’impatto ambientale dovuto alla fornitura di risorse, alla gestione dell’energia, alla mobilità, fino alla produzione dei rifiuti generati.

Lo scopo è supportare i gestori delle organizzazioni dove viene fornito il servizio di istruzione, formazione ed educazione nell’identificazione dei principali impatti ambientali delle attività quotidiane e incoraggiare i progressi verso pratiche più sostenibili legate ai consumi diretti ed indiretti di energia. Gli indicatori sono stati calcolati utilizzando l’approccio dell’intero ciclo di vita (Life Cycle Assessment) del servizio di educazione. La prima versione del sistema di valutazione è stata rilasciata a febbraio 2017 e tutti i partner di progetto sono stati addestrati su come usarlo. Il sistema è stato utilizzato per calcolare l’impronta ambientale in 4 Università, 19 Scuole Secondarie, 23 Scuole Primarie, 7 Asili per l’infanzia in 5 Paesi e 7 aree regionali. In questo periodo di progetto ogni istituto sta realizzando l’azione di testing per introdurre miglioramenti gestionali al fine di ridurre l’impronta ambientale.

 

Leggi la pagina web del calcolatore.

Scopri il progetto EduFootprint.

 

edu