‘Nature-based solutions’ per città resilienti – Il progetto ‘Clever Cities’

28 novembre 2018

Il Progetto Europeo Horizon 2020 Clever Cities è stato presentato nell’ambito dell’Exchange Program “Nature-based solutions for resilient and biodiverse cities” che ospita Chief Resilience Officer di città europee ed extraeuropee del network 100 Resilient Cities. Tale evento costituisce un’occasione per condividere obiettivi e contenuti del progetto, davanti una platea di esperti che potrà fornire spunti per lo sviluppo del progetto in riferimento all’uso di soluzioni naturalistiche (NBS – nature based solutions) nella città, in collegamento con il più ampio programma di forestazione a Milano.

 

Clever Cities è un progetto europeo, finanziato nel 2017 e avviato da Giugno 2018, condotto dalla Città Stato di Amburgo insieme alla Greater London Authority e al Comune di Milano come città che guidano la sperimentazione, seguita da 6 altre città, e 25 altri partner scientifici e tecnici; alla partnership locale a Milano contribuiscono anche AMAT, Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio dell’amministrazione, Ambiente Italia, Cooperativa Eliante, Fondazione Politecnico, Rete Ferroviaria Italiana con la società di ingegneria Italferr del gruppo Ferrovie dello Stato, e WWF Italia.

 

Il progetto vuole realizzare interventi naturalistici innovativi, insieme al maggior numero di cittadini e attori interessati, per essere la voce che ne dimostra la fattibilità e l’efficacia, ma anche lo strumento che diffonde NBS e soluzioni verdi in tutta la città. Lo farà attraverso:
– Promozione della realizzazione di Tetti e Facciate verdi – attraverso una grande campagna partecipativa promozionale che spinga la ri-naturalizzazione in città;
– Integrazione del verde nelle infrastrutture – a partire da stazione Tibaldi e barriere antirumore sperimentali, per estendersi alla cintura ferroviaria sud e tratti di viabilità in fase di replica;
– Integrazione di innovazioni che permettano un miglior monitoraggio e miglior manutenzione del verde, sia con modalità partecipativa nei giardini condivisi sia nella gestione del verde pubblico

 

La partecipazione di Clever Cities al workshop costituisce l’avvio del processo di co-design e co-developement che costituiscono la base per l’innovazione sociale del progetto. Questo percorso proseguirà con la costituzione di una “Alleanza” finalizzata alla promozione delle NBS tra gli enti locali, le associazioni di categoria, gli ordini professionali, le associazioni per la protezione dell’ambiente e gli enti di ricerca e formazione, e tre percorsi di progettazione partecipata dedicati agli interventi sperimentali. Cittadini, associazioni, professionisti e imprese interessate al progetto possono segnalarlo scrivendo a: urb.progrfinanziati@comune.milano.it
Nelle prossime settimane gli attori individuati per la diffusione delle NBS saranno coinvolti per la costruzione della strategia per la costruzione e promozione degli interventi.