COIMA ha selezionato i 6 progetti finalisti per il Masterplan dello scalo di Porta Romana. A seguito della pubblicazione di un bando, lo scorso 10 dicembre, hanno inviato il proprio progetto 47 gruppi multidisciplinari, composti da un totale di 329 società provenienti da 14 Paesi.

Ambiente Italia è tra i sei gruppi che accederanno all’ultima fase di selezione, in una partnership che include lo Studio Paola Viganò, Inside Outside, OFFICE KGDVS, Piovenefabi,  F&M Ingegneria, TPS PRO e Antonella Faggiani – Smart Land Srl.

Lo scalo di Porta Romana, a Milano, rappresenta un’importante opportunità di rigenerazione urbana per la città. Lo spazio del progetto è ampio oltre 190mila metri quadrati, di cui oltre la metà verranno destinati alla realizzazione di un parco. Sulla superficie rimanente sorgerà il Villaggio Olimpico, in previsione delle Olimpiadi Invernali 2026, che verrà in seguito riconvertito in residenze e progetti di social e student housing,

I risultati di questa seconda fase di concorso verranno pubblicati il 31 marzo 2021.

Ambiente Italia realizza da anni progetti nel campo della sostenibilità urbana, promuovendo un approccio che concilia tutela degli spazi verdi, vivibilità e partecipazione cittadina.