Fitodepurazione per sfioratori di reti fognarie miste (CSO)

Per il trattamento delle acque di sfioro delle fognature miste e meteoriche si può ricorrere a sistemi di depurazione naturale quali la fitodepurazione, che permettono di trattare acque inquinate localmente, piuttosto che accumularla in grosse vasche di prima pioggia per poi reimmetterla in fognatura restituendo l’acqua depurata direttamente alla circolazione naturale; possono fornire anche servizi ecosistemici aggiuntivi, come il contemporaneo funzionamento da “vasche volano”, o integrarsi con esse, permettendo naturalmente la riduzione dei picchi idraulici.

 

 

Vantaggi:

  • depurazione in situ delle acque e restituzione di acque depurate alla circolazione naturale
  • riduzione delle portate da trattare dai depuratori rispetto alle vasche di prima pioggia
  • minori inquinanti sversati nel corpo idrico rispetto alla soluzione con vasche di prima pioggia
  • riduzione dei picchi idraulici generati dalla fognatura
  • costi di intervento minori rispetto ad altre soluzioni impiantistiche, se si considera anche il valore ecologico aggiunto
  • gestione semplice ed economica
  • inserimento piacevole nel paesaggio
  • opportunità di riqualificazione aree periferiche degradate
  • possibilità di ricostruire preziosi ecosistemi umidi e di riconnessione dei corridoi ecologici