Adattamento e resilienza

header_resilience_advisory

 

La nostra esperienza

La pianificazione e gestione sostenibile delle risorse ambientali e il miglioramento della qualità della vita delle persone sono due aspetti sempre più interconnessi, che rappresentano due dei pilastri fondamentali dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile. Queste sfide che le città e i territori sono chiamati ad affrontare, in uno scenario di cambiamento climatico, devono far proprio il concetto di resilienza e adattamento.

La resilienza urbana (Adaptation & Resilience) descrive le misure di mitigazione e adattamento che le città e i centri abitati possono adottare per affrontare o contrastare gli effetti dei Cambiamenti Climatici.

Una lunga stagione di piani locali e di area vasta per la sostenibilità e un’ampia esperienza nella redazione di rapporti di analisi sullo stato dell’ambiente e delle risorse hanno permesso ad Ambiente Italia di diventare protagonista e interlocutore privilegiato di enti locali, nazionali ed europei. Siamo presenti in numerosi programmi europei per la definizione di scenari, approcci e modelli di intervento per la sostenibilità locale e il governo del territorio, l’adattamento al cambiamento climatico e la resilienza degli insediamenti umani.

Le nostre aree di Consulenza

Piani, programmi e soluzioni naturali (Nature-Based Solutions) per la resilienza e l’adattamento al cambiamento climatico

L’analisi e la pianificazione del territorio e delle risorse naturali e, in particolare, le strategie di resilienza e adattamento basate sull’uso di interventi che utilizzano o riproducono processi naturali, comunemente identificati come Nature-Based Solutions (NBS) e Sistemi Urbani di Drenaggio Sostenibile (SUDS), costituiscono un campo ben strutturato delle attività di Ambiente Italia. I servizi offerti sono mirati a supportare gli enti locali nella redazione di piani di adattamento al cambiamento climatico, studi di fattibilità, sperimentazione di misure utili a rendere le città e il territorio meno vulnerabili, migliorandone la capacità di far fronte ad alluvioni, siccità e altre conseguenze del mutamento del clima.

Ambiente Italia ha consolidato la propria competenza grazie anche alla partecipazione a importanti progetti di rilevanza europea, sviluppati per favorire la conoscenza delle Nature-Based Solutions e dei Sistemi Urbani di Drenaggio Sostenibile:  BLUEAP (Piano di adattamento del Comune di Bologna) METRO ADAPT (Strategie e azioni di adattamento nella Città Metropolitana di Milano), MASTER ADAPT (Mainstreaming delle misure di adattamento a livello locale e regionale) e CLEVER CITIES (Co-design di NBS per la rigenerazione urbana).

Dal Novembre 2015 anche l’iniziativa europea del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia si è evoluta, integrando le strategie e le misure di riduzione delle emissioni di CO2 con quelle di adattamento ai cambiamenti climatici. Ambiente Italia ha seguito, fin dall’inizio, questo nuovo corso, supportando le amministrazioni comunali nella redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC).

Turismo Sostenibile

Uno sviluppo turistico del territorio attento alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico e naturalistico del nostro paese è il perno della Green Economy e di qualsiasi strategia di crescita sostenibile.  Ambiente Italia ha maturato una significativa esperienza nel campo del Turismo Sostenibile, contribuendo a definire, progettare e facilitare percorsi funzionali all’integrazione e coesistenza degli obiettivi di valorizzazione turistica e salvaguardia di aree naturali, promuovendo marchi di qualità ambientale legati a prodotti e attività turistiche e sviluppando sistemi indicatori in grado di valutare pressioni e risposte dei territori, tra cui il sistema ETIS (European Tourism Indicator System). Nei progetti e nei servizi forniti a committenti pubblici, Ambiente Italia ha potuto valorizzare la propria pluriennale e riconosciuta esperienza nell’attuazione di processi di governance, nei sistemi di gestione, analisi e reporting ambientale e nella gestione di percorsi partecipativi.

Rapporti sullo stato dell'ambiente, bilanci ambientali e sistemi di indicatori per il benchmarking e il supporto alla valutazione della pianificazione locale

Ambiente Italia è stata tra le prime realtà a realizzare Rapporti sullo stato dell’ambiente per province, regioni e amministrazioni locali in Italia, diventando un modello su scala nazionale. Dal 2006 al 2016 ha curato il rapporto nazionale Ambiente Italia, edito da Edizioni Ambiente e partecipa da più di vent’anni alla realizzazione del Rapporto Ecosistema Urbano in collaborazione con Legambiente e Il Sole 24Ore.

Il documento è ad oggi il punto di riferimento nazionale per fotografare lo stato dell’ambiente delle città italiane e dimostra la capacità di Ambiente Italia nell’unire competenze tecniche e attività di disseminazione e comunicazione sui temi della sostenibilità. Dal 2017 Ambiente Italia collabora con Confindustria ANCMA per la redazione del rapporto annuale “Focus 2 ruote” sulla mobilità sostenibile a due ruote in città. Grazie all’esperienza dei propri senior Ambiente Italia ha collaborato a importanti iniziative e gruppi di lavoro a livello europeo come il Premio Green Capital (DG Ambiente), il Reference Framework for Sustainable Cities (DG Regio), l’Integrated Urban Monitoring Europe working group (European Environment Agency).

Piani strategici per l’attuazione di Agenda 2030 e supporto all'integrazione di obiettivi e azioni di sostenibilità nella pianificazione di settore

Una lunga esperienza nel campo della sostenibilità locale e della progettazione partecipata fa di Ambiente Italia un partner ideale nella realizzazione di piani e strategie di sviluppo del territorio, coerenti con gli obiettivi di sviluppo sostenibile identificati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Offriamo consulenza per adattare questi obiettivi al contesto specifico e per sviluppare strategie mirate nei piani di settore, si pensi alla opportunità di integrazione nei piani urbanistici e territoriali. Utilizzando competenze multidisciplinari di alto livello, seguiamo un approccio integrato in grado di valorizzare al meglio le soluzioni proposte, in particolare riguardo a:

  • strategie di sostenibilità urbana che seguono approcci sviluppati sia in progetti europei (INFORMED CITIES – Making research work for local sustainability), che nell’implementazione dell’Agenda 21 a livello locale (Libro Bianco Parma 2020);
  • gestione integrata delle acque e delle risorse naturali e valorizzazione dei servizi ecosistemici capaci di fornire soluzioni multiobiettivo (WATACLIC – Water against climate change, CH2OICE – Certification for HydrO: Improving Clean Energy).

Progettazione partecipata e campagne informative a supporto della pianificazione sostenibile dell’ambiente urbano e delle risorse territoriali e ambientali

Il coinvolgimento di cittadini e stakeholder nei percorsi di pianificazione e progettazione e la predisposizione di strumenti di comunicazione (tecnica e non) mirati ad accrescere la consapevolezza sui temi ambientali e della sostenibilità, sono due aspetti che da sempre contraddistinguono l’approccio di Ambiente Italia nell’identificazione e sviluppo di strategie e misure di sostenibilità urbano e territoriale. Grazie all’esperienza maturata nel supporto ai processi di Agenda 21 di decine di amministrazioni locali e la capitalizzazione di innovative metodologie di governance, gestione degli stakeholder e comunicazione sviluppate all’interno di progetti europei, Ambiente Italia può vantare una solida esperienza nelle attività di co-progettazione, con uno specifico focus su NBS (progetto CLEVER Cities), nella predisposizione di strumenti formativi per la gestione e la governance locale (CHAMP-Climate Change Response through Managing Urban Europe-27 Platform) e nella co-progettazione e realizzazione di campagne di comunicazione sul tema della prevenzione rifiuti (WASTELESS in Chianti, NO WASTE), risparmio idrico (WATACLIC), turismo sostenibile (CONSUME-LESS).

I nostri settori di Consulenza